Search HP

Loculo comunale

Se la tumulazione avviene in un loculo concesso dal Comune, il loculo stesso rimane comunque proprietà comunale. Quello che viene concesso è esclusivamente il diritto di sepolcro della salma all'interno del loculo ad esso destinata. Tale diritto di sepolcro dura per tutto il periodo relativo alla concessione, e non può essere privato da alcun soggetto.

Caratterisiche casse

Le salme che devono essere tumulate, vanno chiuse in una doppia cassa, la prima in metallo e la seconda in legno. Sulla cassa che rimane esterna andrà sistemata una targhetta in metallo in cui indicare i dati anagrafici del defunto.

Procedura tumulazione

Quando si procede alla tumulazione della salma, i feretri vanno disposti in loculi separati. Ogni loculo necessita di uno spazio apposito grazie al quale è possibile accedere direttamente al feretro. Ogni loculo va costruito facendo riferimento ai requisiti richiesti dalle strutture edilizie, ivi compresi quelli relativi alle zone sismiche. Ogni loculo destinato alla tumulazione deve poter sorreggere un carico di minimo 250 chilogrammi per ogni metro quadro, deve avere pareti impermeabili sia a liquidi che a gas, in grado di resistere nel tempo. Al termine della tumulazione si procede alla chiusura del loculo con una parete di mattoni pieni, coperta poi da una lastra in cemento armato o pietra naturale, che possa garantire stabilità, resistenza ed ermeticità.

Altri Articoli

Costi esumazione ordinaria: quali sono?

L'esumazione è il procedimento opposto all'inumazione; si verifica infatti dopo di essa. L'esumazione, che viene effettuata mediante rimozione della salma dal luogo di sepoltura nel quale si era verificata l'inumazione, può inoltre essere di due tipi: ordinaria e straordinaria. Per effettuare qualunque tipo di esumazione è indispensabile contattare l'Ispettorato Cimiteriale di competenza e prendere appuntamento.

Carro funebre: caratteristiche e requisiti

Il servizio di trasporto funebre è sempre delegato ed esercitato da imprese funebri che abbiano le autorizzazioni del caso. Le imprese funebri devono infatti possedere la licenza per esercitare tale attività commerciale, oltre alla licenza per l'attività di Agenzia di affari, così come previsto dall'art.115 del T.U. delle leggi di Pubblica Sicurezza approvato con R.D. 18 giugno 1931 n.773.

La cremazione: scopri in cosa consiste

scegliere la cremazione come rituale funerario

Come è ben noto, la cremazione è una pratica per cui si riduce il corpo del defunto in gas e frammenti ossei, attraverso la sua combustione per mezzo del fuoco. Successivamente, questi resti vengono polverizzati in quanto estremamente friabili, per cui è erroneo credere che quello che otteniamo dalla combustione sia direttamente cenere vera e propria.

Casse funebri: informazioni e caratteristiche

Le casse funebri, chiamate anche casse da morto o bare, sono i contenitori utilizzati per deporre la salma del defunto tumulato o inumato. Sono solitamente in legno, ma possono anche essere realizzate con materiali diversi.

Trasporti funebri internazionali: scopri tutto su questo servizio

immagine di un'auto adibita al trasporto funebre

La perdita di un proprio caro è un evento molto difficile da superare e spesso ci si sente molto tristi e incapaci di reagire e attivarsi nell’organizzazione del rito funebre e di tutte le pratiche burocratiche.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group