Search HP

Cimitero Flaminio

Il Cimitero Flaminio, conosciuto come Cimitero di Prima Porta, è uno dei cimiteri capitolini e si trova a via Flaminia km 14,400 situato nella parte nord della periferia romana, tra l'Isola Tiberina e la Flaminia, andando in direzione di Terni. E’ il cimitero più vasto d’Italia, provvisto inoltre di strade interne (40 km circa) dove è possibile transitare con autobus e autoveicoli.

La struttura delle cappelle è spesso di natura semicircolare e le salme vengo quasi tutte sepolte mediante il processo di tumulazione, anche se non mancano luoghi per la cremazione. Il Cimitero Flaminio è annoverato tra le opere di architettura cimiteriale contemporanea e ospita salme di differenti credi religiosi (cattolica, ebraica, protestante, islamica, ortodossa). Inoltre all’interno del camposanto si possono trovare:

  • La Chiesa consacrata a nome di San Michele Arcangelo
  • Il tempio ebraico
  • La cappella polacca legittimata da Papa Giovanni Paolo II

Oltre ad essere un luogo di culto, il cimitero è un luogo dove si possono ammirare delle aree archeologiche come la Villa Romana, il cimitero Montebello e il monumento ai partigiani. E’ presente anche il Giardino dei Ricordi dove è possibile praticare il rito della dispersione delle ceneri dei propri defunti.

All'interno del Cimitero Flaminio si possono trovare le tombe di alcuni personaggi famosi come: Giorgio Chinaglia, Steno, Ilaria Alpi, Enrico Berlinguer, Corrado, Gino Cervi, Domenico Modugno e tanti altri tra cui Vincenzo Paparelli.

Come arrivare a Prima Porta

I trasporti utili per raggiungerlo sono: linee: C1 - C2 - C3 - C4 - C5 - C6 - C7
(C3 - C4 - C5 - C6 - C7 sabato e domenica sevizio all'interno del Cimitero). Per ulteriori informazioni, è possibile telefonare all'ispettorato cimiteriale al numero: 0633613362

Dalla Stazione Termini è possibile, con la sola spesa di 1,50€ per il Bit che dura 100 minuti, prendere la metropolitana linea A direzione Battistini e scendere alla fermata Flaminio. Dirigersi alla stazione dei treni della ferrovia Roma-Viterbo e prendere il treno per Montebello che vi lascerà nei pressi del cimitero.

Orari di apertura

Gli orari di apertura del cimitero sono:

  • Dall'1 ottobre al 31 marzo, dalle 7:30 alle 18:00
  • Dall'1 aprile al 30 settembre, dalle ore 7:30 alle ore 19:00

E’ possibile entrare fino a un'ora prima dell’orario di chiusura.

 

Altri Articoli

Finanziamenti funerali a Roma: perchè sceglierli?

La scomparsa di una persona cara è un momento doloroso da affrontare e ancora più doloroso è dover pensare a tutta una serie di questioni burocratiche, in primis l’organizzazione del funerale che, in un momento di crisi quale quello attuale, rappresenta per molte persone una spesa difficile da sostenere. E’ per questo che diverse agenzie di pompe funebri stanno proponendo ai propri clienti forme di finanziamenti per i funerali a Roma, soprattutto per coloro che non riescono ad affrontare tale spesa in un’unica soluzione di pagamento.

Allestimento camere ardenti Roma: a chi rivolgersi?

Immagine rappresentativa dell'allestimento di una camera ardente

Quando ci troviamo ad affrontare la scomparsa di un familiare è difficile mantenere la lucidità necessaria per assolvere ad una serie di incombenze che purtroppo devo essere necessariamente eseguite, come: l’organizzazione delle esequie, la scelta della bara e l’allestimento delle camere ardenti. Si vorrebbe restare soli col proprio dolore ed è per questo che si richiede l’intervento delle agenzie di onoranze funebri, al fine di delegare a loro tali pratiche.

Cremazione a Roma: quali sono i costi?

Servizio funebre della cremazione

Nei casi di morte di una persona cara, una pratica oggigiorno molto usata e alternativa ai metodi canonici di tumulazione e inumazione, è quella della cremazione. Questa pratica funebre prevede la riduzione del corpo del defunto in gas e frammenti ossei, mediante combustione; le ceneri poi andranno custodite all'interno di un'urna cineraria apposita e successivamente sepolte o sparse da qualche parte secondo le scelte pregresse del defunto stesso o dei familiari rimasti in vita.

Epigrafi: cosa sono?

Epigrafe funebre

Quando si verifica un evento luttuoso all'interno di una famiglia, oltre alla preparazione di tutto il rito funebre, con annessa vestizione, reperibilità cimiteriale e della lapide, è necessario preparare un'epigrafe che esprima anche il senso di cordoglio nei confronti della persona che è venuta a mancare.

Requiem: scoprite che cosa è

La perdita di una persona cara è sempre un momento molto doloroso e provoca tanto dispiacere tra coloro che rimangono in vita, e che si devono occupare del triste compito di organizzare il funerale. La maggior parte delle persone si rivolge a un’agenzia di pompe funebri che grazie alla collaborazione di personale discreto ed esperto, è in grado di assistere e aiutare i familiari nell’organizzazione del rito funebre.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group