Search HP

Le omelie funebri vengono dunque recitate per celebrare le esequie del defunto sia durante il rito vero e proprio e sia durante la veglia. Sono, inoltre, diffuse le omelie funebri in suffragio di tutti i defunti o di un singolo anche durante la celebrazione canonica della messa.

 

Molto spesso l'omelia funebre viene recitata anche da un parente o un amico vicino al defunto, anche se è a volte difficile, per coloro rimasti in vita, spendere alcune parole di congedo e ricordo nei confronti del caro deceduto.

 

Per le omelie funebri è presente una normativa di stesura prevista dai rituali riformati dopo il Concilio Vaticano II. Soprattutto nei riti cristiani, l'omelia funebre deve contenere fondamentali riferimenti a Dio e alla Sua parola. Le omelie funebri, recitate dal prete durante un funerale, devono altresì avere dei riferimenti ai testi biblici e liturgici.

 

L'omelia funebre deve infine tenere in considerazione soprattutto i presenti e i partecipanti alla celebrazione liturgica delle esequie, tenendo in considerazione anche gli aspetti pastorali legati al defunto, alla sua famiglia e ai presenti.

Altri Articoli

Frasi lapidi: scoprite cosa scrivere

La perdita di una persona cara è un momento molto duro da superare e che lascia nel cuore di chi la subisce un vuoto incolmabile. Quando purtroppo accade un evento luttuoso, sono molti i preparativi da fare per organizzare il funerale, spesso le persone si rivolgono alle agenzie di onoranze funebri, che mettono al servizio dei loro clienti professionalità, sensibilità e gentilezza.

Cremazione gatti: come avviene?

l decreto ministeriale del 23.03.94 che tratta il tema della raccolta e del trasporto dei rifiuti d’origine animale, e il decreto legislativo n°508/92 del 24.12.94, dichiarano che gli animali deceduti sono composti da materiale molto rischioso per l’ambiente e quindi vietano il seppellimento di questi ultimi in posti non autorizzati, come argini, giardini, campi coltivati.

Carro funebre: caratteristiche e requisiti

Il servizio di trasporto funebre è sempre delegato ed esercitato da imprese funebri che abbiano le autorizzazioni del caso. Le imprese funebri devono infatti possedere la licenza per esercitare tale attività commerciale, oltre alla licenza per l'attività di Agenzia di affari, così come previsto dall'art.115 del T.U. delle leggi di Pubblica Sicurezza approvato con R.D. 18 giugno 1931 n.773.

Articoli funebri: la cura del defunto

Sono molti gli articoli funebri che accompagnano l'intero servizio: dai candelabri alle lastre di marmo per la tomba; dal libretto delle firme al carro funebre. Naturalmente chi è colpito da lutto non se ne rende conto, ma ognuno di questi oggetti rispetta una precisa funziona e collocazione.

Cimiteri animali: dove seppellire i nostri amici a quattro zampe

Il triste evento legato alla morte di un caro può essere legato non solo alla perdita di esseri umani, ma anche degli animali. Per coloro hanno condiviso tanti momenti felici assieme al proprio animale, dandogli da mangiare, giocando assieme a lui e portandolo a passeggio nel parco o in giro per la città, il loro decesso può risultare difficile tanto quanto quello di una persona.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group