Search HP

immagine rappresentativa di un'auto adibita al trasporto funebre

In questi momenti molte persone decidono di affidarsi a un’agenzia di pompe funebri, che si occuperà di tutta l’organizzazione del funerale, dalla vestizione del defunto al compiersi del rito funebre. Il personale che lavora all’interno delle imprese funebri è cordiale, educato e sensibile, sempre attento a non turbare l’emotività di chi sta vivendo il lutto e spesso, per molti, rappresenta anche un sostegno morale che aiuta a vivere il triste momento.

Purtroppo, può capitare, che una persona a noi vicina, venga a mancare mentre è in viaggio, quindi fuori dal suo paese di origine. Oltre ad essere un fatto davvero spiacevole dal punto di vista personale, anche dal punto di vista burocratico crea un bel disagio. La prima cosa che ci viene in mente, infatti, è di riportare la salma nel paese di origine per una degna sepoltura. In questo caso, in genere ci si rivolge ad un'agenzia di onoranze funebri che, per lo specifico si occupa di trasporti funebri internazionali e che, quindi, si occuperà di riportare il defunto a noi caro nel nostro paese.

L’agenzia si occuperà di trasportare la salma nelle più totale sicurezza, rispettando tutti i parametri igienico sanitari previsti dalla legge. Il trasporto del corpo del defunto avverrà, quindi, all’interno di un vano frigorifero. Le leggi riguardanti le norme sanitarie, in questi casi sono severe e intransigenti.

Quali sono gli organi che monitorano i trasporti funebri internazionali

Date le severe leggi, è inutile quanto gli organi di polizia mortuaria siano sempre particolarmente attenti al monitoraggio di questi eventi. I mezzi che trasportano defunti da una nazione all’altra sono sottoposti a dei controlli molto severi, in quanto, se non seguissero alla perfezione le norme in vigore, rischierebbero, in primo luogo la decomposizione del defunto, se si tratta di salma, e la conseguente diffusione di malattie.

Le agenzie di pompe funebri che si occupano di trasporti funebri, inoltre, collaborano con i più importanti organi internazionali, come enti o ambasciate e associazioni. Se non fosse per questa collaborazione sarebbe del tutto impossibile poter trasportare una salma da un paese all’altro. ed è proprio grazie a questa collaborazione che è possibile poter far tornare una salma al paese d’origine.

Le leggi che regolano il trasporto

“Lo statuto di Berlino” è il trattato che muove tutti i trasporti internazionali di salme, solamente che non tutte le nazioni aderiscono. Quindi c’è da fare una distinzione: nel caso in cui il corpo provenga da una nazione che aderisce allo statuto è richiesto:

  • Estratto di morte equipollente
  • Certificato d’autorità del paese in cui è venuta a mancare il defunto
  • Certificato medico che indichi la causa di morte
  • Autorizzazione alla sepoltura rilasciata da attività competenti

Nel caso contrario invece, ovvero che il paese non aderisca allo statuto di Berlino sono richiesti i segienti documenti, per il trasporto della salma:

  • Un’estratto dell’atto di morte
  • Il certificato di morta
  • Un certificato che indichi la causa della morte

Altri Articoli

Caratteristiche camera ardente: quali sono?

La perdita di un proprio caro, di un amico e di chiunque occupa una parte del nostro cuore è un momento molto difficile da superare, ed è spesso accompagnato da una sensazione di profonda tristezza. I preparativi di un funerale sono spesso molto complessi ma esistono delle agenzie di onoranze funebri professionali che si occupano di tutta l’organizzazione sia a livello burocratico sia pratico, compreso l’allestimento della camera ardente.

Spese Funerarie: tutti i costi per l'organizzazione

L'organizzazione di un funerale è un'operazione molto dura e dolorosa per chi ha da poco perso una persona cara. Spesso è opportuno affidarsi completamente nelle mani di un'agenzia funebre, che si occuperà dell'organizzazione del triste evento. Di seguito sono riportati i costi reali relativi alle spese funerarie da sostenere nell'organizzazione di un rito funebre, proposti da Cattolica San Lorenzo di Roma.

Arte funeraria: scopri cos'è

La morte di una persona cara resta sempre l'evento più triste per quelli, amici e parenti, che rimangono in vita. Per coloro che intendono organizzare un funerale particolare, artistico e personalizzato e ricordare così al meglio il defunto, è possibile affidarsi all'arte funeraria.

Procedura tumulazione

Fra le pratiche funerarie, la più conosciuta e diffusa nel nostro paese è la cosiddetta tumulazione. In pratica, la tumulazione è l'operazione per cui si va a mettere il feretro in un loculo, per poi chiuderlo attraverso l'utilizzo di mattoni. I loculi sono o messi a disposizione dal Comune in cui si andrà a seppellire il defunto, oppure possono essere privati: la loro costruzione ed il loro utilizzo sono regolati da leggi particolari.

Tombe: le varie tipologie

Quando si verifica il triste evento legato alla morte di una persona cara, è necessario decidere, tra le varie tipologie di tombe, quella in cui riposerà la salma del defunto.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group