Search HP

Fra le principali pratiche di sepoltura rientrano il seppellimento, la tumulazione e la cremazione. In passato, la sepoltura poteva avvenire anche in altre modalità come l'immersione, la mummificazione, l'abbandono o la sopraelevazione.

Sepoltura in Italia

Allo stato attuale delle cose, le uniche forme di sepoltura previste dalla legislazione in Italia sono la tumulazione, l'inumazione e dal 2001 la cremazione. La scelta del tipo di sepoltura è nella maggior parte dei casi espressa dal defunto prima di morire, e va comunque rispettata da chi organizza e partecipa alle esequie.

La sepoltura dei defunti avviene nel cimitero oppure in nei pressi dei locali adibiti alla cremazione. Nelle città la sepoltura viene preceduta esclusivamente dal rito funebre civile o religioso, mentre nei paesi di piccole dimensioni è ancora diffusa la pratica di precedere la sepoltura da una processione a piedi che va dalla chiesa dove si è svolto il rito fino al cimitero. Durante il tragitto, le persone seguono il carro funebre in atteggiamento di preghiera. Prima della sepoltura, la salma viene collocata in una stanza per l'estremo saluto.

La sepoltura per inumazione può essere effettuata mettendo la bara nella terra, oppure in apposite cappelle di famiglia o tombe, secondo le normative igieniche e legali regolamentate dalla Polizia Mortuaria del luogo di sepoltura.

Altri Articoli

Cimiteri animali: dove seppellire i nostri amici a quattro zampe

Il triste evento legato alla morte di un caro può essere legato non solo alla perdita di esseri umani, ma anche degli animali. Per coloro hanno condiviso tanti momenti felici assieme al proprio animale, dandogli da mangiare, giocando assieme a lui e portandolo a passeggio nel parco o in giro per la città, il loro decesso può risultare difficile tanto quanto quello di una persona.

Dediche santini: sai quale scrivere?

Quando viene a mancare una persona cara, è consuetudine richiedere alla agenzia di pompe funebre di far stampare dei santini. Dietro alla foto si appone poi una piccola dedica. Di seguito le dediche santini proposte dall'agenzia funeraria Cattolica San Lorenzo di Roma.

Fare testamento: scoprite come farlo

Fare testamento prima della propria morte è un'operazione che può risultare necessaria per stabilire la destinazione del patrimonio posseduto ai vari eredi. Indipendentemente se si scelga la dispersione delle ceneri o la tumulazione la pratica del testamento prevede una dichiarazione scritta da fare prima di rivolgersi alle Pompe Funebri, fondamentale soprattutto nei casi in cui il defunto non abbia figli. Fare testamento prevede dunque la suddivisione dell'eredità tra eventuali figli, coniugi, parenti o amici di colui che redige il testamento stesso.

Lapidi: scopri tutto quello che c'è da sapere

lapide funeraria

Quando si verifica un evento luttuoso all'interno di una famiglia, oltre alla preparazione di tutto il rito funebre, con annessa vestizione, reperibilità cimiteriale, realizzazione del corredo funerario, della cerimonia e della camera ardente, ricerca dell'auto funebre ecc., è anche necessario scegliere una lapide appropriata.

Camera ardente: scoprite dove viene allestita

Uno dei momenti della vita più difficili da affrontare è sicuramente legato al decesso di una persona cara. In queste situazioni di grande tristezza bisogna anche occuparsi del funerale, di tutte le pratiche burocratiche legate al decesso stesso, della sepoltura, dei manifesti e anche dell'allestimento della camera ardente.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group