Il requiem è la messa che viene celebrata, seguendo il rito cattolico, in onore del defunto, durante il funerale. Secondo i precetti della religione cattolica il requiem in onore dei defunti che sono in Purgatorio, può aiutare l’espiazione dei peccati commessi durante la vita e diminuire quindi i giorni di permanenza in Purgatorio. Il requiem è utilizzato a volte come servizio funebre, nei funerali solenni ed è considerato parte della liturgia il 2 novembre, giorno in cui si ricordano i defunti.

Il requiem è anche una composizione musicale che ha come testo gli inni dei riti cattolici, e nel passato diversi noti compositori, come Mozart, si sono cimentati nella realizzazione di requiem. I testi della messa, come l’Introito e il Graduale, cambiano in base al calendario liturgico, invece i requiem nella messa esequiale sono sempre fissi. Molte persone vivono il momento della messa funebre come l’ultimo modo per salutare e dire addio alla cara persona defunta. Per questo motivo i requiem sono testi molto drammatici, che coinvolgono chi li ascolta.