Search HP

A differenza dell'America, in Italia non c'è una legislatura in merito alla tanatoprassi; esistono comunque anche nel nostro Paese associazioni che rappresentano e diffondono la pratica della Tanatoprassi come l'I.N.I.T. (Istituto Nazionale Italiano di Tanatoprassi) e l'A.I.T. (Associazione Italiana di Tanatoprassi).

La tanatoprassi, molto usata soprattutto in medicina legale, è praticata mediante un'iniezione di liquidi, in grado di conservare il corpo, all'interno delle pareti arteriose della salma; all'iniezione si aggiungono poi tutte le cure estetiche legate a dare un'immagine, in un certo senso più “viva”, del defunto e a conservare la salma più a lungo.

In America è prevista anche la cucitura delle labbra, mediante filo trasparente, e l'applicazione di cera ed eventualmente di un lucido sulle labbra del defunto, nonché l'uso di trucco e creme idratanti varie. La tanatoprassi, oltre ad avere uno scopo prettamente estetico, è anche volta a un trattamento di natura igienica della salma, evitando così ulteriori fuoriuscite di liquidi organici e odori poco gradevoli.

La tanatoprassi favorisce inoltre il ritardo degli ultimi processi di deterioramento del corpo e di quelli legati alla sua riduzione in polvere, che si allungano da dieci a quaranta e persino a ottanta anni. La tanatoprassi consente in modo temporaneo la conservazione della salma per dieci/quindici giorni prima della sua sepoltura; va infatti distinta dall'imbalsamazione.

Altri Articoli

Testamento biologico: scoprite come compilalrlo

persona in procinto di firmare il testamento biologico

Alle lotte per la legalizzazione dell'eutanasia, recentemente si è affiancata la presenza del Testamento biologico. Sono molte, infatti le persone che purtroppo, per condizioni mentali e fisiche non potranno mai esprimere le loro volontà in fatto di trattamenti medici. Purtroppo alcune situazioni non sono nè programmate nè volute, un esempio è il coma.

Tasse estumulazione salma: fuori comune

L'estumulazione è l'estrazione del feretro dalla nicchia dove lo stesso era stato in precedenza tumulato; è insomma l'opposto della tumulazione. Con l'estumulazione vengono dunque dunque riaperti i loculi e le cappelle contenenti le ossa del defunto, per posizionarle in apposite cassette ossarie.

Sepoltura

La sepoltura è una operazione che prevede l'inumazione del cadavere a seguito di un rito funebre operato dalla comunità di appartenenza del defunto.

Camera ardente: scoprite dove viene allestita

Uno dei momenti della vita più difficili da affrontare è sicuramente legato al decesso di una persona cara. In queste situazioni di grande tristezza bisogna anche occuparsi del funerale, di tutte le pratiche burocratiche legate al decesso stesso, della sepoltura, dei manifesti e anche dell'allestimento della camera ardente.

Tombe: le varie tipologie

Quando si verifica il triste evento legato alla morte di una persona cara, è necessario decidere, tra le varie tipologie di tombe, quella in cui riposerà la salma del defunto.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group