Search HP

Le estumulazioni possono essere di due generi: estumulazioni ordinarie e straordinarie.
Le prime riguardano le salme che sono state tumulate in loculi concessi per un periodo di tempo limitato. Le estumulazioni straordinarie sono invece effettuate prima dello scadere dei termini previsti dal contratto di concessione dl loculo.

Nello specifico per il Comune di Roma il periodo di concessione dei loculi è di 30 anni. Entro i sei mesi precedenti a questa data i parenti del defunto, o le persone aventi diritto, hanno la possibilità di decidere come procedere. Si può richiedere il rinnovo della locazione, pagando la tariffa aggiornata, per ulteriori trent'anni, richiedere l'estumulazione per spostare i resti mortali in un ossario, optare per la cremazione (con raccolta delle ceneri in un'urna apposita che può essere posta in un nuovo loculo privato, oppure affidata agli stessi per la conservazione o dispersione) ed infine provvedere alla pratica dell'inumazione nei casi in cui la salma non si sia decomposta totalmente. 

Ci sono poi i casi in cui allo scadere della concessione i parenti non comunicano alcuna volontà in merito, per questo la normativa vigente prevede che sulla lapide venga apposto un ulteriore avviso, prima di procedere con l'estumulazione d'ufficio e la conservazione dei resti nell'ossario comune. 

Per ciò che riguarda l'estumulazione straordinaria con successiva inumazione presso altro cimitero o loculo, è possibile richiederla in qualsiasi momento, fatta eccezione per i casi in cui siano passati meno di 2 anni dalla sepoltura. In quest'ultimo caso è necessario presentare una dichiarazione che attesti che la morte non è avvenuta per malattia infettiva, firmata dall'autorità sanitaria di competenza. 

pratiche di estumulazione e successiva cremazione allo scadere della concessione del loculo cimiteriale

Tariffe dei Cimiteri capitolini per le pratiche di estumulazione 


Di seguito riportiamo le tariffe relative ai servizi cimiteriali in seguito alla scadenza trentennale di un loculo.

Estumulazione e raccolta in ossario

  • Tassa di estumulazione € 230
  • Assistenza del personale cimiteriale € 160
  • Rimozione lapide € 80
  • Tassa relativa alla raccolta dei resti mortali € 127
  • Diritti agenzia € 150
  • Urna ossario € 27

Estumulazione e cremazione 

  • Tassa di estumulazione € 230
  • Costo della cremazione dei resti € 686
  • Diritti agenzia € 290
  • Rimozione lapide € 80 
  • Urna cineraria € 27
  • Assistenza del personale cimiteriale € 160

Sul sito dei cimiteri capitolini è possibile trovare tutti i moduli da scaricare e compilare per la richiesta di tali servizi. 

 

Altri Articoli

Tributo RES: scopri di cosa si tratta

Il pagamento del tributo del Comune sui rifiuti e sui servizi, chiamato RES, approvato dal Governo in data 24 ottobre 2011 e diventato obbligatorio dal 2013. Il pagamento del tributo RES avviene in quattro rate trimestrali, nei mesi di gennaio, aprile, luglio e ottobre, gli enti possono però decidere di regolamentare in modo differente la riscossione.

Monumentini: cosa sono?

Quando si verifica uno spiacevole e triste evento come quello del decesso di una persona cara, sono molte le cose da fare per la preparazione del funerale. Oltre alla destinazione della salma, la vestizione e alle eventuali pratiche estetiche praticate sulla stessa, sono inoltre necessari altri accessori utili alla conservazione del defunto.

Autorizzazione dispersione ceneri: quando e come si ottiene

La cremazione è una pratica funeraria grazie alla quale il corpo del defunto è ridotto in frammenti ossei e gas, attraverso la combustione . I resti del corpo del defunto vengono poi polverizzati e inserito all'interno di un'urna funeraria.

La cremazione: scopri in cosa consiste

Come è ben noto, la cremazione è una pratica per cui si riduce il corpo del defunto in gas e frammenti ossei, attraverso la sua combustione per mezzo del fuoco. Successivamente, questi resti vengono polverizzati in quanto estremamente friabili, per cui è erroneo credere che quello che otteniamo dalla combustione sia direttamente cenere vera e propria.

La cremazione secondo la Chiesa Cattolica: approfondimento

La Chiesa Cattolica non proibisce il rito della cremazione come destinazione della salma del defunto, a patto che tale scelta non derivi da motivazioni contrarie alla dottrina cristiana.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group