Quando il nostro caro amico viene a mancare sentiamo un grande vuoto nel nostro cuore. In base ai regolamenti sanitari, che cambiano però da città in città, subito dopo la morte del vostro adorato cane è d’obbligo chiamare il canile urbano o la nettezza urbana. Tali società pubbliche si occupano di prendere in consegna il corpo ormai senza vita del cane e di portarlo all’inceneritore pubblico.

Esistono dei veri e propri cimiteri per cani nei quali è possibile offrire l’eterno riposo ai propri amici a quattro zampe. Inoltre, negli ultimi anni, sono nate delle agenzie che si occupano della cremazione e della sepoltura del cane nel cimitero.

Le agenzie funerarie per animali domestici costituiscono un grande aiuto per tutti coloro che purtroppo devono salutare per l’ultima volta il loro animale. Alcune agenzie permettono al proprietario dell’animale di assistere alla cremazione del corpo e di ricevere le ceneri all’interno di un’urna di ceramica o di legno.

E’ bene ricordare che è severamente vietato seppellire il corpo del proprio cane defunto in aree pubbliche. Il decreto ministeriale del 23.03.94 che riguarda la raccolta e il trasporto dei rifiuti di origine animale e il decreto legislativo del 14.12.94 n°508/92, stabiliscono che il corpo senza vita di un animale è composto da materiale ad alto rischio ambientale ed è di conseguenza proibito il seppellimento in aree pubbliche come campi coltivati, giardini, parchi.

I cimiteri per cani non sono molto numerosi nel nostro paese, ma quelli esistenti sono sempre più utilizzati dal pubblico.