Search HP

 

Quando il nostro caro amico viene a mancare sentiamo un grande vuoto nel nostro cuore. In base ai regolamenti sanitari, che cambiano però da città in città, subito dopo la morte del vostro adorato cane è d’obbligo chiamare il canile urbano o la nettezza urbana. Tali società pubbliche si occupano di prendere in consegna il corpo ormai senza vita del cane e di portarlo all’inceneritore pubblico.

Esistono dei veri e propri cimiteri per cani nei quali è possibile offrire l’eterno riposo ai propri amici a quattro zampe. Inoltre, negli ultimi anni, sono nate delle agenzie che si occupano della cremazione e della sepoltura del cane nel cimitero.

Le agenzie funerarie per animali domestici costituiscono un grande aiuto per tutti coloro che purtroppo devono salutare per l’ultima volta il loro animale. Alcune agenzie permettono al proprietario dell’animale di assistere alla cremazione del corpo e di ricevere le ceneri all’interno di un’urna di ceramica o di legno.

E’ bene ricordare che è severamente vietato seppellire il corpo del proprio cane defunto in aree pubbliche. Il decreto ministeriale del 23.03.94 che riguarda la raccolta e il trasporto dei rifiuti di origine animale e il decreto legislativo del 14.12.94 n°508/92, stabiliscono che il corpo senza vita di un animale è composto da materiale ad alto rischio ambientale ed è di conseguenza proibito il seppellimento in aree pubbliche come campi coltivati, giardini, parchi.

I cimiteri per cani non sono molto numerosi nel nostro paese, ma quelli esistenti sono sempre più utilizzati dal pubblico.

Altri Articoli

Tipologie cremazione: quali e quante sono?

La cremazione è una pratica funebre nella quale tramite l’utilizzo di un apposito forno crematorio, il corpo del defunto è ridotto in gas e frammenti ossei. Le ceneri sono poi deposte all’interno di un’urna cineraria e consegnate ai parenti del defunto. Esistono diverse tipologie di cremazione, che sono illustrate di seguito.

Epigrafi: cosa sono?

Quando si verifica un evento luttuoso all'interno di una famiglia, oltre alla preparazione di tutto il rito funebre, con annessa vestizione, reperibilità cimiteriale e della lapide, è necessario preparare un'epigrafe che esprima anche il senso di cordoglio nei confronti della persona che è venuta a mancare.

Costi esumazione ordinaria: quali sono?

L'esumazione è il procedimento opposto all'inumazione; si verifica infatti dopo di essa. L'esumazione, che viene effettuata mediante rimozione della salma dal luogo di sepoltura nel quale si era verificata l'inumazione, può inoltre essere di due tipi: ordinaria e straordinaria. Per effettuare qualunque tipo di esumazione è indispensabile contattare l'Ispettorato Cimiteriale di competenza e prendere appuntamento.

Costi funerale: cosa includono?

I costi di un funerale variano in base a quello che si intende realizzare per tale circostanza; all'interno del costo del funerale vanno infatti inserite molte cose quali: la tipologia di cassa; l'auto per il trasporto; documenti, nonché servizi aggiuntivi quali le composizioni floreali, il carro per i fiori ecc.

Trasporto funebre: in cosa consiste?

Il trasporto funebre consiste nel trasferimento della salma del defunto dal luogo di decesso, o dal luogo del suo ritrovamento, fino ad uno dei luoghi adibiti alla conservazione, che possono essere: l'obitorio, il deposito di osservazione, un cimitero, le sale anatomiche.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group