Search HP

 

 

Anche lo spostamento da uno di questi luoghi verso un altro è considerato materia di trasporto funebre, ed è dunque sottoposto ad una particolare normativa. Infatti, è considerata materia di trasporto funebre anche la raccolta ed il collocamento della salma nel feretro ed il suo trasferimento al personale che si occupa delle operazioni cimiteriali o della cremazione (es: l'impresa funebre).

 

Normativa generale

 

A seconda del comune di riferimento, il trasporto funebre è disciplinato da determinate normative comunali, che comunque fanno riferimento tutte al Capo IV del regolamento di polizia mortuaria approvato con DPR 10.9.1990, n.285.

 

Il trasporto funebre deve dunque seguire i regolamenti vigenti definiti dai locali di Igiene e di Polizia Mortuaria, e sottostare ai controlli a fini igienici e sanitari delle ASL di riferimento.

 

Regolamenti comunali

 

Il Comune, attraverso quanto viene deciso dal Sindaco, disciplina ulteriormente le attività di trasporto funebre in merito agli orari di svolgimento del trasporto e di arrivo al cimitero, ai giorni in cui viene sospeso il trasporto funebre, alla gestione della viabilità dei veicoli.

Altri Articoli

Onoranze funebri: di cosa si occupano?

Quando muore un parente o un amico, per chi rimane in vita è molto dura; la morte di una persona cara è infatti uno dei momenti più difficili per un individuo, soprattutto perché, oltre alla sofferenza, si dovrà provvedere a organizzare i funerali per dare l'estremo saluto al defunto.

Frasi lapidi: scoprite cosa scrivere

La perdita di una persona cara è un momento molto duro da superare e che lascia nel cuore di chi la subisce un vuoto incolmabile. Quando purtroppo accade un evento luttuoso, sono molti i preparativi da fare per organizzare il funerale, spesso le persone si rivolgono alle agenzie di onoranze funebri, che mettono al servizio dei loro clienti professionalità, sensibilità e gentilezza.

Tributo RES: scopri di cosa si tratta

Il pagamento del tributo del Comune sui rifiuti e sui servizi, chiamato RES, approvato dal Governo in data 24 ottobre 2011 e diventato obbligatorio dal 2013. Il pagamento del tributo RES avviene in quattro rate trimestrali, nei mesi di gennaio, aprile, luglio e ottobre, gli enti possono però decidere di regolamentare in modo differente la riscossione.

Ricordini funebri: quale forma di ringraziamento e ricordo scegliere?

La perdita di una persona cara o di un familiare è sempre un evento difficile da accettare e così, per mantenerne sempre vivo il ricordo o per lasciare a parenti ed amici che lo desiderano qualcosa che faccia venire loro in mente chi non c’è più, è usanza comune stampare dei ricordini funebri.

Imbalsamazione: in cosa consiste questa tecnica?

la pratica del'imbalsamazione

La tecnica che consente di preservare il corpo del defunto integro per molto tempo è detta imbalsamazione; nello specifico l'imbalsamazione è una pratica volta a conservare dopo la morte l'intera struttura del corpo umano, completa di tutte le sue aree anatomiche.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group