Le agenzie di pompe funebri si occupano di tutta l’organizzazione del funerale, dalla vestizione del defunto alla sepoltura. Un modo per "accarezzare per l’ultima volta il defunto" è quello di mettere nel luogo della sepoltura una lapide funebre. Sulla lapide, che può essere di marmo o di pietra, viene fatta un’iscrizione, l’epigrafe, che esprime in genere il cordoglio e la tristezza per la scomparsa della persona defunta.

La scelta delle frasi da incidere sulle lapidi non è semplice, infatti, chi se ne occupa deve cercare di riassumere in poche righe le caratteristiche che rendevano speciale la persona scomparsa. Di seguito sono elencate alcune delle frasi lapidi dalle quali è possibile prendere spunto:

  • Più non soffre, Dorme l’ultimo Sogno, Non svegliatelo, Lasciatelo dormire.
  • Uomo di elevati sentimenti.
  • Anima nobile e generosa.
  • Padre e sposo esemplare.
  • Spirito eccelso.
  • Fulgido esempio di bontà.
  • Chi io fui tu sei, chi io sono tu sarai.
  • Non piangere se mi ami il tuo sorriso mi da pace.

Le lapidi sono realizzate dalle imprese di pompe funebri, che si occupano anche di far incidere l’epigrafe. E’ possibile scegliere tra diversi tipi di lapidi, che hanno colori diversi e anche la frase sulla lapide può essere incisa con caratteri di scrittura diversi.