Search HP

Quando si verifica un evento spiacevole e triste come quello legato alla morte di una persona cara, amici e parenti del defunto si affidano infatti a una agenzia di pompe funebri, per l'organizzazione del funerale o di una eventuale cremazione.

Le pompe funebri, spesso situate nei pressi di un cimitero, sono agenzie certificate dallo stato che si occupano dunque di tutto quello che serve per la realizzazione del rito funebre: bare, lapidi, urne cinerarie, monumentini, auto funebri ecc.

Un'agenzia di pompe funebri deve garantire tariffe chiare e trasparenti; deve inoltre avere tanta esperienza nel settore ed essere il più professionale possibile.

Le pompe funebri devono rivolgersi al cliente in maniera discreta, seria ed efficiente, considerando anche le necessità e i bisogni dei familiari e degli amici che vivono il dolore della perdita di una persona casa.

Le pompe funebri devono altresì essere un aiuto e un punto di riferimento importante nell'organizzazione e nelle decisioni legate al rito funebre. Devono assistere e consigliare i cari e la famiglia del defunto anche in merito alla destinazione della salma, agevolando la scelta tra varie opzioni quali: inumazione, tumulazione, cremazione.

Per avere informazioni utili e affidarvi a una agenzia di pompe funebri valida e professionale, visitate il sito dell'impresa funebre Cattolica San Lorenzo. All'interno del portale sarà possibile reperire tutte le notizie che possono interessarvi, in merito ai servizi e ai costi proposti da tale agenzia di pompe funebri.

Altri Articoli

Decesso in struttura sanitaria: cosa fare?

La morte di una persona cara, può verificarsi anche all'interno di un ospedale. Il decesso in struttura sanitaria avviene ad esempio nei casi in cui il defunto era malato e curato in loco, oppure nei casi di incidenti stradali che richiedo il trasporto all'interno della struttura sanitaria stessa.

Canti per un funerale: quali scegliere

I canti in un funerale hanno la duplice funzione di accompagnare i familiari nel rituale e di scandire i tempi della celebrazione.

Certificato di morte: come procedere?

Funerale e sepoltura dopo la stipula del certificato di morte

Quando muore un individuo, è necessario attestare le cause del decesso, nonché ora, luogo e tutti i dati necessari a identificare la salma. È infatti obbligatorio redigere un certificato di morte apposito, per ufficializzare il decesso del soggetto. Il certificato di morte va stilato da un familiare del defunto, da un suo convivente o da un eventuale delegato (ad esempio l'agenzia funebre).

Dispersione ceneri: cosa dice la legge?

dispersione delle ceneri racchiuse in un'urna cineraria

Secondo quanto previsto dalla Legislazione Italiana nella Legge n. 130 del 30 Marzo 2001 "Disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 91 del 19 aprile 2001, la dispersione delle ceneri dopo la cremazioni non risulta vietata se eseguita a norma.

Trasferimento salma: come avviene?

Quando si verifica la morte di una persona cara, dopo la cerimonia funebre o dopo il decesso stesso, è necessario il trasferimento della salma dal luogo in cui è stato ritrovato il corpo, dalla camera ardente o dalla chiesa, verso altre destinazioni.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group