Secondo i regolamenti sanitari, che però sono diversi di città in città, quando il nostro caro animale muore, ad esempio il vostro gatto, bisogna chiamare immediatamente l’ufficio preposto della nettezza urbana. Se vi trovate in difficoltà o siete particolarmente scossi dall’accaduto, potete anche chiamare il vostro veterinario che contatterà, per vostro conto, la nettezza urbana. Quest’ultima si occuperà di prendere in consegna il corpo del vostro gatto e lo porterà all’inceneritore pubblico.

La legge vieta di seppellire il corpo senza vita di un animale in zone pubbliche, come ad esempio parchi, giardini, campi coltivati, ecc.. Il decreto ministeriale del 23.03.94 e il decreto legislativo n°508/92 del 14.12.94 definiscono il corpo senza vita di un animale come materiale ad alto rischio ambientale e quindi ne vietano il seppellimento.

Negli ultimi tempi sono nati dei cimiteri per gatti, luoghi immersi nel verde, dove il vostro caro animale potrà riposare in pace. Esistono anche delle agenzie funebri per gli animali, che si occupano di svolgere tutte le pratiche burocratiche necessarie per trasportare, cremare o seppellire il gatto all’interno di un cimitero per animali. Le agenzie funerarie sono di grande aiuto e di sostegno a coloro che vogliono salutare il proprio adorato animale prima di dovergli dire addio per sempre.