Search HP

 

All’interno del cimitero monumentale del Verano è possibile effettuare delle visite guidate, composte da otto itinerari, che portano alla scoperta dei meravigliosi monumenti, dei personaggi famosi, dei letterati ecc..che sono custoditi nel cimitero. Le visite sono organizzate da guide specializzate, sono gratuite e hanno la durate di due ore. Ogni visita può avere massimo venti partecipanti e per sapere l’orario di partenza è necessario informarsi all’ingresso del cimitero di Piazzale del Verano.

La visita guidata inerente ai monumenti del Verano inizia dal portico della Basilica di San Lorenzo, per poi porre l’attenzione dei visitatori sulla struttura architettonica del nucleo storico che si trova all’interno del cimitero monumentale del Verano. Una testimonianza storica molto importante che si trova nel portico di San Lorenzo è l’Atrio, che in passato accolse il sarcofago dell’architetto che disegnò il progetto originale del cimitero, Virginio Vespignani.

Di seguito illustriamo alcuni dei monumenti che è possibile ammirare durante,la vista guidata dedicata ai monumenti del Cimitero Monumentale del Verano.

  • Portico della Basilica di San Lorenzo
  • Basilica di San Lorenzo- Cappella di Santa Ciriaca
  • Presbiterio
  • Basilica pelagiana
  • Chiostro
  • Catacombe di Santa Ciriaca
  • Ingresso monumentale Virginio Vespignani
  • Cappella dell’Ordine Domenicano
  • Cristo che ascende al cielo
  • Emilia Filonardi Lombardi
  • Salesiani di Don Bosco
  • Tommaso Minardi
  • Clotilde Podesti
  • Famiglia Benzoni
  • Primo Zonca
  • Famiglia Fumaroli
  • Suore del Preziosissimo Sangue
  • Chiese di Santa Maria della Misericordia
  • Suore di Santa Maria dell’Orto
  • Famiglia Pelat de Berlo
  • Giacomo Medici
  • Congregazione di Propaganda Fide Sepolcro dei Cappuccini
  • Famiglia Antonelli
  • Monumento ai caduti pontifici della battaglia
  • di Mentana
  • Famiglia Giordano Apostoli
  • Famiglia Cartoni

Altri Articoli

Camera ardente: scoprite dove viene allestita

Uno dei momenti della vita più difficili da affrontare è sicuramente legato al decesso di una persona cara. In queste situazioni di grande tristezza bisogna anche occuparsi del funerale, di tutte le pratiche burocratiche legate al decesso stesso, della sepoltura, dei manifesti e anche dell'allestimento della camera ardente.

Testamento biologico: scoprite come compilalrlo

La morte di una persona cara, soprattutto se causata da malattie o lesioni accidentali, è un evento davvero triste per i familiari e gli amici che rimangono in vita. In molti casi, prima della morte reale del soggetto, ci si può trovare nella condizione di dover pensare a ricorrere all'eutanasia, illegale in Italia; essa rappresenta la decisione legata alla cessazione di una vita, lesa da gravi condizioni fisiche e psichiche.

Esumazione: quali tipi esistono

L'esumazione avviene dopo il processo di inumazione, infatti è l'esatto contrario della stessa. Per legge, il periodo ordinario per procedere con l'esumazione è di dieci anni; questa pratica consiste nel rimuovere la salma dal luogo nella quale era stata precedentemente inumata.

Imbalsamazione: in cosa consiste questa tecnica?

La tecnica che consente di preservare il corpo del defunto integro per molto tempo è detta imbalsamazione; nello specifico l'imbalsamazione è una pratica volta a conservare dopo la morte l'intera struttura del corpo umano, completa di tutte le sue aree anatomiche.

Cimiteri animali: dove seppellire i nostri amici a quattro zampe

Il triste evento legato alla morte di un caro può essere legato non solo alla perdita di esseri umani, ma anche degli animali. Per coloro hanno condiviso tanti momenti felici assieme al proprio animale, dandogli da mangiare, giocando assieme a lui e portandolo a passeggio nel parco o in giro per la città, il loro decesso può risultare difficile tanto quanto quello di una persona.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: info@cattolicasanlorenzo.it

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group