Search HP

 

Questa pratica non è un vezzo che si è diffuso solamente negli ultimi anni, ma una pratica che è sempre esistita nella storia dell'uomo, anche se nella nostra cultura è maggiormente diffusa la pratica dell'inumazione della salma.

Negli ultimi decenni la cremazione come pratica funebre è aumentata a dismisura in tutto il mondo ed è diventata la scelta consapevole di centinaia di milioni di persone. Inizialmente la chiesa cattolica romana vietava la cremazione per i propri fedeli. Il divieto alla cremazione è stato abolito nel 1963 da papa Paolo VI a seguito del Concilio Vaticano II. Le altre chiese cristiane invece non vietavano la cremazione.

Nel mondo esistono molti sostenitori della cremazione, talmente convinti della superiorità di questa pratica funeraria da compiere vere e proprie opere di diffusione. Secondo i cremazionisti, questa pratica risparmia al corpo il processo di degenerazione biologica, lento e crudele, ed inoltre evita ai parenti l'immagine triste del corpo degradato.

Scegliere la cremazione è possibile attraverso una delle seguenti vie:

  • attraverso un testamento davanti ad un notaio che testimoni la scelta, oppure redigendo un proprio testamento olografo, che descriva la volontà di essere cremati, con tanto di data e firma. Per essere valida, questa seconda possibilità deve essere pubblicata da un notaio a cura degli eredi.
  • Un’ultima possibilità per scegliere la cremazione, che dà assoluta sicurezza del rispetto delle volontà del soggetto, è quella di iscriversi ad una associazione di cremazione SO.CREM. L’iscrizione stessa è una prova ai sensi di legge della volontà di essere cremati, e non ha bisogno di ulteriori passaggi presso notai.

Altri Articoli

Donazione organi: scoprite come fare

La legge n°91 del 1 aprile 1999 e il decreto ministeriale dell’8 aprile 2000 regolano la dichiarazione della volontà di donare gli organi. Nel caso in cui una persona voglia esprimere la volontà di donare gli organi, deve rilasciare una dichiarazione scritta oppure può registrare la propria decisione presso la ASL di appartenenza o presso il proprio medico curante.

Affido ceneri cremazione: come funziona?

Una volta terminata la procedura di cremazione del defunto, è necessario aver ben chiaro in mente come procedere per l'affidamento delle ceneri. Chi si occupa della procedura della cremazione avrà collocato le ceneri in una apposita urna cineraria scelta dalla famiglia.

Monumentini: cosa sono?

Quando si verifica uno spiacevole e triste evento come quello del decesso di una persona cara, sono molte le cose da fare per la preparazione del funerale. Oltre alla destinazione della salma, la vestizione e alle eventuali pratiche estetiche praticate sulla stessa, sono inoltre necessari altri accessori utili alla conservazione del defunto.

Frasi condoglianze: cosa scrivere?

Quando si verifica un evento triste e difficile da accettare come quello della morte di una persona cara, amica o parente, non sempre si riescono a trovare le parole giuste per esprimere il proprio cordoglio.

Estumulazione

L'estumulazione rappresenta il procedimento opposto alla tumulazione; essa infatti consiste nell'estrarre la salma dal loculo nel quale era avvenuto il precedente processo di tumulazione. L'estumulazione è dunque l'apertura di tumuli, loculi, cappelle ecc. contenenti ossa che poi andranno raccolte nelle cassette ossari.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: info@cattolicasanlorenzo.it

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group