Search HP

Se la morte del defunto si verifica in casa, gli accertamenti andranno in primis effettuati dal medico curante, che successivamente comunicherà le cause del decesso accertate al Sindaco del Comune di residenza dello scomparso. Nei casi di decesso in Ospedali, Case di Cura, Case di Riposo o istituti affini, sarà invece il direttore del luogo o un delegato dell'amministrazione a effettuare gli accertamenti del caso. È sempre necessaria però una ulteriore conferma ufficiale riguardo alle origini e ai motivi del decesso che sarà effettuata dal medico necroscopo, entro 36 ore dalla morte e dopo 8 ore dalla stessa.

Il certificato di morte andrà invece consegnato, entro 24 ore dall'avvenuta morte, all'Ufficiale di Stato Civile del territorio nel quale si è verificato il decesso. L'autorizzazione al seppellimento viene rilasciata dallo stesso Ufficiale di Stato Civile, mediante la compilazione dell'atto di morte. Per ottenere la cremazione, servono anche altri documenti quali: certificato in carta libera del medico necroscopo, che conferma un decesso non dovuto a reati; nulla osta dell'Autorità Giudiziaria, per i casi di morti sospette o improvvise.

La normativa che regola la presentazione e compilazione del certificato di morte è legata ai seguenti decreti:

- Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000 n. 445: Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa;

- Decreto del Presidente della Repubblica 3 novembre 2000 n. 396: Regolamento per la revisione e la semplificazione dell'ordinamento dello Stato Civile, a norma dell'art. 2 comma 12, della legge 127/1997

Altri Articoli

Tipologie cremazione: quali e quante sono?

La cremazione è una pratica funebre nella quale tramite l’utilizzo di un apposito forno crematorio, il corpo del defunto è ridotto in gas e frammenti ossei. Le ceneri sono poi deposte all’interno di un’urna cineraria e consegnate ai parenti del defunto. Esistono diverse tipologie di cremazione, che sono illustrate di seguito.

Impresa funebre a Roma: quali servizi offre?

Quando ci si trova a vivere un lutto di un parente, di un amico o di una persona cara è importante sapere di poter contare sull’appoggio e sull’aiuto di un’impresa funebre, che si occuperà dell’organizzazione del rito funerario per vostro conto.

Cimitero Cani: tutto quello che c'è da sapere

Gli animali hanno un ruolo sempre più importante nella vita di tutti noi, sono ottimi e fedeli amici e spesso fanno compagnia alle persone sole. Tutti i bambini sognano di poter ospitare un animale nella propria casa, magari un simpatico cagnolino da portare a passeggio nel parco e con il quale giocare.

Funerali di Stato: scoprite quando avvengono

Quando si verifica la morte di un personaggio importante, che ha avuto un ruolo fondamentale soprattutto a livello istituzionale, vengono organizzati i funerali di Stato. I funerali di Stato sono di natura pubblica e prevedono l'estremo salute delle salme di grandi figure nazionali o internazionali.

Testamento biologico: scoprite come compilalrlo

La morte di una persona cara, soprattutto se causata da malattie o lesioni accidentali, è un evento davvero triste per i familiari e gli amici che rimangono in vita. In molti casi, prima della morte reale del soggetto, ci si può trovare nella condizione di dover pensare a ricorrere all'eutanasia, illegale in Italia; essa rappresenta la decisione legata alla cessazione di una vita, lesa da gravi condizioni fisiche e psichiche.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: info@cattolicasanlorenzo.it

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group