Search HP

 

L'esumazione ordinaria è effettuata dai custodi del cimitero stesso, mentre l'esumazione straordinaria si verifica solo nei casi di lavori extra all'interno del cimitero e necessita del Decreto del Sindaco o dell'autorizzazione dell'Autorità Giudiziaria. L'esumazione di tipo ordinario si verifica dopo dieci anni dall'inumazione; quella straordinaria avviene prima del termine previsto per legge.

Luogo e ora dell'esumazione vengono solitamente comunicati dal Comune dove è sepolto il defunto con dei manifesti affissi nei Municipi e nei cimiteri.

Ecco i costi di esumazione ordinaria a Roma:

Tassa esumazione ordinaria (su C/C Postale): 113,00 euro;

Pratica cimiteriale: 60,00 euro;

Cassetta ossario: 20,00 euro;

Compensi d'uso: 30,00 euro.

I prezzi sono aggiornati a Maggio 2011

E' bene sapere che le pratiche di esumazione ordinaria al Cimitero di Prima Porta sono in forte ritardo. Al momento si stanno esumando le salme del '94

Altri Articoli

Autorizzazione cremazione: come si ottiene?

La cremazione è una pratica funeraria mediante la quale il corpo del defunto è ridotto in gas e piccoli resti di ossa che in seguito sono trasformati in cenere. La polvere derivante da questa operazione generalmente è consegnata ai familiari del defunto all’interno di un’urna, che può essere conservata in casa oppure deposta in un cimitero.

Medico necroscopo: quali sono le sue funzioni?

La medicina necroscopica si fonda su due norme fondamentali, ovvero il DPR 285-90 che è il regolamento di polizia mortuaria, ed il R.D. 9-7-1939 nell'ordinamento civile, ed il DPR 3-11-2000 n. 396.

Tipologie cremazione: quali e quante sono?

La cremazione è una pratica funebre nella quale tramite l’utilizzo di un apposito forno crematorio, il corpo del defunto è ridotto in gas e frammenti ossei. Le ceneri sono poi deposte all’interno di un’urna cineraria e consegnate ai parenti del defunto. Esistono diverse tipologie di cremazione, che sono illustrate di seguito.

Frasi santino: quale scegliere?

Il santino, chiamato anche più comunemente ricordino del defunto, è una foto della persona scomparsa, di ridotte dimensioni, che è plastificata e che nella parte posteriore ha generalmente scritta una frase o un pensiero che serve a ricordare o a descrivere il defunto. Il santino è per alcune persone molto importante, perché sapere di poter guardare in qualsiasi momento la foto che ritrae chi purtroppo ora non c’è più, fa sentire meno la mancanza di quella persona.

Cimitero gatto: cosa stabilisce la legge?

Gli animali hanno un ruolo molto importante nella vita di alcuni di noi e purtroppo quando questi vengono a mancare sentiamo un grande vuoto nel nostro cuore.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group