Search HP

La vestizione della salma, come la tanatoprassi, nasce proprio dall'esigenza di preparare le spoglie del defunto in vista dell'ultimo incontro con amici e parenti, conservando un buon ricordo dello stesso. La vestizione del corpo del defunto, deve essere effettuata da personale specializzato, qualificato ed esperto, in grado di aiutare la famiglia a preparare nel modo giusto la salma, rendendola presentabile per le ultime visite di cordoglio.

La vestizione prevede infatti una scelta accurata del vestito migliore da far indossare al defunto, assieme agli eventuali accessori da inserire all'interno della bara e nella camera ardente, tenendo in considerazione anche i desideri dei cari rimasti in vita. La vestizione a opera dell'agenzia di pompe funebri si può effettuare sia nell'abitazione, sia all'obitorio o in qualunque altro luogo si ritenga necessario e più consono alla preparazione della salma.

Altri Articoli

Imbalsamazione: in cosa consiste questa tecnica?

La tecnica che consente di preservare il corpo del defunto integro per molto tempo è detta imbalsamazione; nello specifico l'imbalsamazione è una pratica volta a conservare dopo la morte l'intera struttura del corpo umano, completa di tutte le sue aree anatomiche.

Sepoltura: inumazione

L'inumazione è la pratica funeraria più diffusa nel nostro paese. Si tratta semplicemente della sepoltura del defunto in una bara di legno, che viene collocata nella terra alla profondità di circa 2 metri. L'inumazione si effettua in aree predisposte, e non può essere, a norma di legge, effettuata in aree non consentite.

La cremazione: scopri in cosa consiste

Come è ben noto, la cremazione è una pratica per cui si riduce il corpo del defunto in gas e frammenti ossei, attraverso la sua combustione per mezzo del fuoco. Successivamente, questi resti vengono polverizzati in quanto estremamente friabili, per cui è erroneo credere che quello che otteniamo dalla combustione sia direttamente cenere vera e propria.

Decesso in struttura sanitaria: cosa fare?

La morte di una persona cara, può verificarsi anche all'interno di un ospedale. Il decesso in struttura sanitaria avviene ad esempio nei casi in cui il defunto era malato e curato in loco, oppure nei casi di incidenti stradali che richiedo il trasporto all'interno della struttura sanitaria stessa.

Necrologio: i consigli per scriverlo

Il Necrologio è un elogio funebre dedicato alla persona scomparsa. Essendo un tema molto delicato, è bene non lasciare al caso la composizione di un necrologio, quanto piuttosto dedicare molta attenzione nella sua redazione.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group