Search HP

Caratteristiche


L'urna cineraria, o urna funeraria, è essenzialmente un vaso destinato a raccogliere le ceneri del defunto, e può essere di materiali di diverso tipo: pietra, marmo, bronzo, alabastro, ceramica, vetro.

In genere l'urna funeraria è di forma circolare, ed è costituita da una base concava che raccoglie i resti del defunto, e da un coperchio, sigillati fra loro tramite saldatura.

E' necessario chiudere saldando l'urna, onde evitare che le ceneri vengano disperse senza autorizzazione: infatti, non è prevista dalla legge italiana la possibilità di disperdere le ceneri del defunto senza prima aver ricevuto il nulla osta dalle autorità preposte.

Sulla parte frontale dell'urna cineraria possono essere inseriti i dati della persona defunta: nome e cognome, data di nascita e di morte.

Scegliere l'urna


Quasi tutte le agenzie funebri che si occupano anche di cremazione, offrono ai clienti vasti assortimenti di urne cinerarie, realizzate anche tenendo conto dei gusti dei clienti e dei parenti. Spesso le urne cinerarie sono infatti decorate con rilievi a mano e personalizzate.

Chi sceglie un'urna funeraria in legno, può ad esempio richiedere un particolare tipo di legno pregiato e un determinato intarsio decorativo sull'urna stessa.

Alcune agenzie preparano urne molto particolari: ad esempio vengono realizzate urne per chi ha fatto parte delle forze armate, adoperando i colori dell'arma di appartenenza e decorando coi simboli delle varie forze armate di appartenenza.

Particolarissime, per i tifosi più accaniti, urne funerarie realizzate a forma di pallone di calcio e decorate con i colori della propria squadra del cuore.

Altri Articoli

Certificato di morte: a chi và consegnato?

Quando muore un individuo, è necessario attestare le cause del decesso, nonché ora, luogo e tutti i dati necessari a identificare la salma. È infatti obbligatorio redigere un certificato di morte apposito, per ufficializzare il decesso del soggetto. Il certificato di morte va stilato da un familiare del defunto, da un suo convivente o da un eventuale delegato (ad esempio l'agenzia funebre).

Cassa da morto: scoprtie le forme e la qualità

La cassa da morto è il simbolo per eccellenza del funerale. Ne esistono di numerose tipologie e prezzi: l'impresario funebre di fiducia sarà in grado di consigliare la famiglia sull'opzione migliore.

Dispersione ceneri: cosa dice la legge?

Secondo quanto previsto dalla Legislazione Italiana nella Legge n. 130 del 30 Marzo 2001 "Disposizioni in materia di cremazione e dispersione delle ceneri" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 91 del 19 aprile 2001, la dispersione delle ceneri dopo la cremazioni non risulta vietata se eseguita a norma.

Morte apparente: scoprite cosa avviene

La morte apparente è una condizione fisica simile alla morte, nella quale la persona coinvolta perde la coscienza e la sensibilità, il battito cardiaco è assente e i riflessi dei movimenti respiratori non sono presenti. Le cause che possono provocare il fenomeno di morte apparente possono essere sincopi, congelamento, folgorazioni e aritmie cardiache. La morte invece è considerata la cessazione di tutte le proprietà biologiche dell'essere vivente.

Urna cineraria in cimitero: quali modalità di collocazione?

Quando, dopo la morte del proprio caro, si opta per la cremazione, è necessario collocare le ceneri del defunto, all'interno di un'urna cineraria. Essa infatti ha proprio la funzione di conservare i resti della salma; viene inoltre sigillata e ad essa vengono anche riportarti i dati anagrafici del defunto stesso.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: info@cattolicasanlorenzo.it

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group