Search HP

 

 

Anche lo spostamento da uno di questi luoghi verso un altro è considerato materia di trasporto funebre, ed è dunque sottoposto ad una particolare normativa. Infatti, è considerata materia di trasporto funebre anche la raccolta ed il collocamento della salma nel feretro ed il suo trasferimento al personale che si occupa delle operazioni cimiteriali o della cremazione (es: l'impresa funebre).

 

Normativa generale

 

A seconda del comune di riferimento, il trasporto funebre è disciplinato da determinate normative comunali, che comunque fanno riferimento tutte al Capo IV del regolamento di polizia mortuaria approvato con DPR 10.9.1990, n.285.

 

Il trasporto funebre deve dunque seguire i regolamenti vigenti definiti dai locali di Igiene e di Polizia Mortuaria, e sottostare ai controlli a fini igienici e sanitari delle ASL di riferimento.

 

Regolamenti comunali

 

Il Comune, attraverso quanto viene deciso dal Sindaco, disciplina ulteriormente le attività di trasporto funebre in merito agli orari di svolgimento del trasporto e di arrivo al cimitero, ai giorni in cui viene sospeso il trasporto funebre, alla gestione della viabilità dei veicoli.

Altri Articoli

Estumulazione comune di Roma

Dopo un po' di tempo dalla morte di un caro, potrebbe verificarsi la necessità di estrarre il feretro del defunto dal loculo nel quale era stato precedentemente inserito. Tale procedimento si chiama estumulazione e rappresenta l'operazione inversa alla tumulazione. L'estumulazione si verifica infatti proprio dopo un precedente processo di tumulazione.

Impresa funebre a Roma: quali servizi offre?

Quando ci si trova a vivere un lutto di un parente, di un amico o di una persona cara è importante sapere di poter contare sull’appoggio e sull’aiuto di un’impresa funebre, che si occuperà dell’organizzazione del rito funerario per vostro conto.

Fare testamento: scoprite come farlo

Fare testamento prima della propria morte è un'operazione che può risultare necessaria per stabilire la destinazione del patrimonio posseduto ai vari eredi. Indipendentemente se si scelga la dispersione delle ceneri o la tumulazione la pratica del testamento prevede una dichiarazione scritta da fare prima di rivolgersi alle Pompe Funebri, fondamentale soprattutto nei casi in cui il defunto non abbia figli. Fare testamento prevede dunque la suddivisione dell'eredità tra eventuali figli, coniugi, parenti o amici di colui che redige il testamento stesso.

Trasporto funebre: in cosa consiste?

Il trasporto funebre consiste nel trasferimento della salma del defunto dal luogo di decesso, o dal luogo del suo ritrovamento, fino ad uno dei luoghi adibiti alla conservazione, che possono essere: l'obitorio, il deposito di osservazione, un cimitero, le sale anatomiche.

Dediche santini: sai quale scrivere?

Quando viene a mancare una persona cara, è consuetudine richiedere alla agenzia di pompe funebre di far stampare dei santini. Dietro alla foto si appone poi una piccola dedica. Di seguito le dediche santini proposte dall'agenzia funeraria Cattolica San Lorenzo di Roma.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group