Search HP

Il requiem è la messa che viene celebrata, seguendo il rito cattolico, in onore del defunto, durante il funerale. Secondo i precetti della religione cattolica il requiem in onore dei defunti che sono in Purgatorio, può aiutare l’espiazione dei peccati commessi durante la vita e diminuire quindi i giorni di permanenza in Purgatorio. Il requiem è utilizzato a volte come servizio funebre, nei funerali solenni ed è considerato parte della liturgia il 2 novembre, giorno in cui si ricordano i defunti.

Il requiem è anche una composizione musicale che ha come testo gli inni dei riti cattolici, e nel passato diversi noti compositori, come Mozart, si sono cimentati nella realizzazione di requiem. I testi della messa, come l’Introito e il Graduale, cambiano in base al calendario liturgico, invece i requiem nella messa esequiale sono sempre fissi. Molte persone vivono il momento della messa funebre come l’ultimo modo per salutare e dire addio alla cara persona defunta. Per questo motivo i requiem sono testi molto drammatici, che coinvolgono chi li ascolta.

Altri Articoli

Arredo funebre: accessori per la camera ardente e quelli cimiteriali

elementi di un tipico arredo funebre

La perdita di chi occupa una parte del nostro cuore e del nostro amore è sicuramente un momento difficile e triste da sopportare. Molte persone affidano il compito dell'organizzazione del funerale alle agenzie di onoranze funebri, che contano sulla collaborazione di personale sensibile, professionale e cortese.

Morte apparente: scoprite cosa avviene

La morte apparente è una condizione fisica simile alla morte, nella quale la persona coinvolta perde la coscienza e la sensibilità, il battito cardiaco è assente e i riflessi dei movimenti respiratori non sono presenti. Le cause che possono provocare il fenomeno di morte apparente possono essere sincopi, congelamento, folgorazioni e aritmie cardiache. La morte invece è considerata la cessazione di tutte le proprietà biologiche dell'essere vivente.

Estumulazione comune di Roma

Dopo un po' di tempo dalla morte di un caro, potrebbe verificarsi la necessità di estrarre il feretro del defunto dal loculo nel quale era stato precedentemente inserito. Tale procedimento si chiama estumulazione e rappresenta l'operazione inversa alla tumulazione. L'estumulazione si verifica infatti proprio dopo un precedente processo di tumulazione.

Manifesti di lutto: scopri quali frasi utilizzare

Dopo alcuni anni di inutilizzo, oggi i manifesti di lutto sono di nuovo piuttosto comuni. Tuttavia, scrivere il giusto testo può costituire un'impresa difficile. Ecco qualche consiglio su quali informazioni inserire e sulle frasi da lutto più adeguate.

Frasi condoglianze: cosa scrivere?

Cosa scrivere su un biglietto di condoglianze

Quando si verifica un evento triste e difficile da accettare, come quello della morte di una persona cara, amica o parente, non sempre si riescono a trovare le parole giuste per esprimere il proprio cordoglio.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group