Search HP

Il medico necroscopo, è un medico incaricato dalla ASL per certificare il decesso di una persona. Il medico necroscopo deve essere convocato dai congiunti dopo 15 ore dal decesso e non oltre 30 ore. Si fa eccezione in caso di decessi per decapitazione, maciullamento, morte dovuta a malattia infettivo-diffusiva.

Normativa

Secondo gli ordinamenti suddetti, le funzioni del medico necroscopo vengono esercitate da un medico nominato dalla competente unità sanitaria. Nel caso degli ospedali, tale funzione viene esercitata dal direttore sanitario, oppure da un medico delegato.

Funzioni

Come abbiamo visto, la funzione principale del medico necroscopo è quella di certificare il decesso di una persona. Egli, pertanto, andrà a verificare la comparsa degli eventi cadaverici in modo da confermare la diagnosi di morte. Qualora il decesso avvenga in casa in assenza totale di assistenza medica, il medico necroscopo dovrà anche compilare la scheda ISTAT, denunciando la presunta causa di morte del soggetto. Il medico necroscopo dipende totalmente nella loro attività dal coordinatore sanitario dell'Unita sanitaria locale: pertanto dovrà riferire ad esso in merito al servizio espletato, consegnando anche il referto. Il coordinatore sanitario inoltrerà poi il referto del medico necroscopo alle autorità di competenza, operando anche, in caso di dubbi sulle reali cause di morte, a disporre l'eventuale riscontro diagnostico.

Altri Articoli

Decesso in struttura sanitaria: cosa fare?

La morte di una persona cara, può verificarsi anche all'interno di un ospedale. Il decesso in struttura sanitaria avviene ad esempio nei casi in cui il defunto era malato e curato in loco, oppure nei casi di incidenti stradali che richiedo il trasporto all'interno della struttura sanitaria stessa.

Cimitero Verano: storia, caratteristiche e contatti

Il “Cimitero Comunale Monumentale Campo Verano", comunemente detto Verano, si trova vicino San Lorenzo, all'interno del quartiere Tiburtino.

Cofani funebri: tipologie e materiali

I cofani funebri sono la sistemazione definitiva della salma della persona defunta. La scelta dei cofani funebri viene effettuata dai parenti del defunto, che si indirizza quasi sempre su prodotti in legno realizzati da esperti della falegnameria.

Casse funebri: informazioni e caratteristiche

Le casse funebri, chiamate anche casse da morto o bare, sono i contenitori utilizzati per deporre la salma del defunto tumulato o inumato. Sono solitamente in legno, ma possono anche essere realizzate con materiali diversi.

Frasi lapidi: scoprite cosa scrivere

La perdita di una persona cara è un momento molto duro da superare e che lascia nel cuore di chi la subisce un vuoto incolmabile. Quando purtroppo accade un evento luttuoso, sono molti i preparativi da fare per organizzare il funerale, spesso le persone si rivolgono alle agenzie di onoranze funebri, che mettono al servizio dei loro clienti professionalità, sensibilità e gentilezza.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group