Search HP

 

Una delle modalità più indicate per dare l'estremo saluto al proprio cane è quello della cremazione; questo perché tale animale domestico è ritenuto per legge materiale CAT 1; secondo anche il Regolamento C.E. 1774/02 la cremazione del cane, mediante impianti di incenerimento e affini, resta dunque il modo migliore per eliminare le spoglie dell'animale. Le ceneri ottenute dalla cremazione del cane andranno inserite in urne cinerarie apposite, solitamente di legno e sigillate mediante ceralacca.

La cremazione del cane si verifica solitamente inserendo l'animale nell'apposito inceneritore, con una temperatura di circa 1000 gradi. Alla fase di combustione della salma, che varia da una a tre ore a seconda della dimensione del cane, seguirà poi quella di raffreddamento della durata di sei ora.

Per la cremazione del cane è possibile rivolgersi a centri specifici, in grado di trattare le spoglie dell'animale con cura e dedizione, come se si trattasse di una persona e un essere umano, offrendogli così lo stesso servizio.

Altri Articoli

Arte funeraria: scopri cos'è

La morte di una persona cara resta sempre l'evento più triste per quelli, amici e parenti, che rimangono in vita. Per coloro che intendono organizzare un funerale particolare, artistico e personalizzato e ricordare così al meglio il defunto, è possibile affidarsi all'arte funeraria.

 

Cremazione a Roma: quali sono i costi?

Servizio funebre della cremazione

Nei casi di morte di una persona cara, una pratica oggigiorno molto usata e alternativa ai metodi canonici di tumulazione e inumazione, è quella della cremazione. Questa pratica funebre prevede la riduzione del corpo del defunto in gas e frammenti ossei, mediante combustione; le ceneri poi andranno custodite all'interno di un'urna cineraria apposita e successivamente sepolte o sparse da qualche parte secondo le scelte pregresse del defunto stesso o dei familiari rimasti in vita.

Organizzare funerale ebraico

Nel pensiero ebraico la morte non viene caricata di pensieri negativi: sia che sopraggiunga in tenera che tarda età, fa semplicemente parte della vita e del disegno di Dio e dev'essere, quindi, accettata. Esiste tuttavia un lungo e complesso rituale per la celebrazione del lutto che dura, nella sua interezza, un intero anno. Organizzare un funerale ebraico richiede quindi particolari attenzione.

Ricordini funebri: quale forma di ringraziamento e ricordo scegliere?

La perdita di una persona cara o di un familiare è sempre un evento difficile da accettare e così, per mantenerne sempre vivo il ricordo o per lasciare a parenti ed amici che lo desiderano qualcosa che faccia venire loro in mente chi non c’è più, è usanza comune stampare dei ricordini funebri.

Dispersione ceneri: 130/2001 art. 1 - 3

La legge n. 130 del 2001

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group