Search HP

La constatazione di decesso è costituita dall’insieme di tutte le pratiche medico-legali che si effettuano per stabilire la diagnosi di morte e redigere la dichiarazione delle cause di morte, dare inizio a un’eventuale autopsia, autorizzare il prelievo degli organi, se espressamente richiesto dai parenti del defunto e infine autorizzare la sepoltura.

Se il defunto è deceduto all’interno di una struttura ospedaliera, è compito della Direzione Sanitaria convocare un Collegio formato da un medico legale, un medico specialista in anestesia e rianimazione e un medico neurofisiopatologo. Il Collegio esprimere il proprio parere sulle condizioni di morte, solo dopo aver effettuato delle particolari osservazioni cliniche sul defunto.

Se invece il decesso è avvenuto al di fuori di una struttura ospedaliera, ad esempio all’interno di un’abitazione, i parenti di quest’ultimo devono chiamare un medico necroscopo che eseguirà la constatazione di morte non prima che siano trascorse 15 ore dal decesso. Nel caso in cui il Collegio dei medici dichiari la morte del cadavere sospetta, viene informata l’Autorità giudiziaria, che effettuerà degli accertamenti. Se invece un defunto è privo di documenti di riconoscimento e non si riesce a risalire all’identità, il documento di accertamento del decesso è inviato al Procuratore della Repubblica, che poi rilascia l’autorizzazione alla sepoltura.

Altri Articoli

Funerali di Stato: scoprite quando avvengono

Quando si verifica la morte di un personaggio importante, che ha avuto un ruolo fondamentale soprattutto a livello istituzionale, vengono organizzati i funerali di Stato. I funerali di Stato sono di natura pubblica e prevedono l'estremo salute delle salme di grandi figure nazionali o internazionali.

Funerale: scoprite le varie tipologie

Il funerale è un rito, che può avvenire in forma civile o religiosa, che accompagna e celebra la dipartita di una persona.

Cimiteri suburbani Roma: quali sono?

Nella città di Roma oltre al cimitero monumentale del Verano, al cimitero Laurentino e al cimitero Flaminio, conosciuto anche con il nome di Prima Porta, ci sono ben otto cimiteri suburbani. Riportiamo di seguito i loro nomi e le informazioni più importanti.

Decesso in abitazione: scoprite cosa fare.

La morte di una persona può verificarsi in circostanze diverse. Qualora il decesso si verifichi all'interno di un'abitazione privata, uno dei parenti o, in assenza di essi, un amico del defunto, dovrà nel più breve tempo possibile, svolgere determinate e fondamentali mansioni.

Camera ardente: scoprite dove viene allestita

Uno dei momenti della vita più difficili da affrontare è sicuramente legato al decesso di una persona cara. In queste situazioni di grande tristezza bisogna anche occuparsi del funerale, di tutte le pratiche burocratiche legate al decesso stesso, della sepoltura, dei manifesti e anche dell'allestimento della camera ardente.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: info@cattolicasanlorenzo.it

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group