Search HP

Il Progetto di Accoglienza del Verano ha permesso anche quest’anno di poter effettuare all’interno dello storico Cimitero del Verano a Roma, una serie di visite guidate. Lo scopo di questi itinerari culturali è quello di far scoprire ai visitatori i monumenti storici e le tombe famose di poeti, scrittori, cantanti presenti nel cimitero monumentale. Le visite non hanno alcun costo, sono organizzate da guide professioniste e sono audio assistite. Gli itinerari culturali ai quali è possibile partecipare sono otto, hanno la durata di circa due ore ed è possibile scoprire l’orario di partenza della visita all’ingresso del Piazzale del Verano.

Tombe dei personaggi famosi del cinema

Roma è una città nella quale sono stati girati molti film e all'interno del Cimitero monumentale del Verano sono molte le tombe che custodiscono personaggi del mondo dello spettacolo, come sceneggiatori, doppiatori, attori e registi. E' possibile visitare e portare un fiore sui loculi di attori celebri del periodo del neoralismo, come Anna Magnani, Amedeo Nazzari, Alida Valli o anche su quella di registi famosi come l'indimenticabile Roberto Rossellini, autore del famosissimo film Roma città aperta.

Sono diverse le tipologie di registi che riposano all'interno del Verano, è possibile visitare la tomba di registi come Sergio Corbucci, che si dedicò a realizzare film di genere spaghetti western, la tomba di Luigi Zampa, che invece realizzava film classici della commedia all'italiana. La realizzazione di un film è data anche dalla collaborazione di tutte quelle persone che lavorano dietro le quinte, come gli sceneggiatori, i doppiatori e i montatori. Durante l'itinerario culturale che porta alla scoperta di tutte le tombe di attori celebri sarà possibile portare un saluto anche a Ferruccio Amendola, attore e doppiatore italiano famoso in tutto il mondo, allo sceneggiatore Sergio Amidei e al noto montatore Ruggero Mastroianni.

Tomba Vittorio Gassman al cimitero Verano

Ma sono molti altri i personaggi famosi del mondo del cinema che riposano all'interno di questo cimitero, di seguito riportiamo i nomi di alcuni di loro:

  • Nino Manfredi
  • Leopoldo Fregoli
  • Vittorio Gassman
  • Edoardo De Filippo
  • Aldo Fabrizi
  • Alessabdro Momo
  • Alberto Sordi
  • Rino Gaetano
  • Gabriella Ferri
  • Paolo Stoppa
  • Raimondo Vianello
  • Mario Riva

Tombe celebri italiane

L’itinerario culturale che porta alla scoperta delle tombe celebri del Verano, porterà alla conoscenza sia di personaggi noti, sia di persone meno conosciute, dagli anni del Risorgimento in poi. Sono stati sepolti all’interno del Verano importanti autori del romanticismo, come Goffredo Mameli, che scrisse la famosa poesia patriottica Fratelli d’Italia, inno nazionale italiano. Ma anche poeti romaneschi come Giuseppe Gioacchino Belli, Trilussa e Cesare Pascarella.

Durante la visita è possibile portare un saluto ad importanti autori del Verismo italiano, come Grazia Deledda, l’unica scrittrice che ricevette nel 1926 il premio Nobel per la Letteratura. La visita culturale porterà anche alla conoscenza di numerosi intellettuali come Antonio Baldini, Sibilla Aleramo, Emilio Cecchi, Alberto Moravia e Massimo Bontempelli, scrittore che visse durante il ventennio tra le due guerre mondiali e che apparteneva alla corrente letteraria del Realismo magico. Questo itinerario culturale permetterà ai suoi partecipanti di salutare anche un importante scrittore che dedicò la sua vita ai bambini, Gianni Rodari.

Di seguito sono riportati i nomi degli personaggi celebri che riposano in questo cimitero capitolino:

  • Aurelio Costanzo
  • Giuseppe Gioacchino Belli
  • Cesare Pascarella
  • Trilussa
  • Grazia Deledda
  • Antonio Baldini
  • Gabriele Baldini
  • Natalia Ginzburg
  • Amelia Pincherle
  • Leone Ginzburg
  • Sibilla Aleramo
  • Concetto Marchesi
  • Alberto Moravia
  • Savinio
  • Giuseppe Ungaretti
  • Massimo Bontempelli
  • Gianni Rodari
  • Arnaldo Fusinato
  • Goffredo Mameli
  • Emilio Cecchi

Altri Articoli

Urna cineraria: tutto sulle varie tipologie

Se le ultime volontà del defunto richiedevano come pratica funeraria quella della cremazione, una volta terminata tale pratica sarà necessario conservare le ceneri in un apposito contenitore, denominato appunto urna cineraria.

Tasse estumulazione salma: fuori comune

L'estumulazione è l'estrazione del feretro dalla nicchia dove lo stesso era stato in precedenza tumulato; è insomma l'opposto della tumulazione. Con l'estumulazione vengono dunque dunque riaperti i loculi e le cappelle contenenti le ossa del defunto, per posizionarle in apposite cassette ossarie.

Lapidi: scopri tutto quello che c'è da sapere

Quando si verifica un evento luttuoso all'interno di una famiglia, oltre alla preparazione di tutto il rito funebre, con annessa vestizione, reperibilità cimiteriale, realizzazione del corredo funerario, della cerimonia e della camera ardente, ricerca dell'auto funebre ecc., è anche necessario scegliere una lapide appropriata.

Trasferimento salma: come avviene?

Quando si verifica la morte di una persona cara, dopo la cerimonia funebre o dopo il decesso stesso, è necessario il trasferimento della salma dal luogo in cui è stato ritrovato il corpo, dalla camera ardente o dalla chiesa, verso altre destinazioni.

Tipologie cremazione: quali e quante sono?

La cremazione è una pratica funebre nella quale tramite l’utilizzo di un apposito forno crematorio, il corpo del defunto è ridotto in gas e frammenti ossei. Le ceneri sono poi deposte all’interno di un’urna cineraria e consegnate ai parenti del defunto. Esistono diverse tipologie di cremazione, che sono illustrate di seguito.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: info@cattolicasanlorenzo.it

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group