Search HP

 

 

La casa funeraria è un nuovo servizio organizzato e offerto dalle agenzie di pompe funebri, che mette a disposizione dei propri clienti un luogo fisico dove poter trasferire la salma prima del funerale.

 

La casa funeraria è dunque un luogo nel quale posizionare la salma del defunto soprattutto quando si ha la necessità di aspettare un po' per organizzare la cerimonia funebre e si ha quindi bisogno di più tempo per preparare il tutto. La casa funeraria dispone infatti di diverse camere ardenti dove poter conservare la salma per diversi giorni.

 

Se si desidera dunque esporre la salma del proprio caro in un ambiente più confortevole e organizzato della propria abitazione o dei luoghi adibiti a tale scopo negli ospedali, si può optare per la casa funeraria. La casa funeraria è un'alternativa valida anche nei casi in cui le condizioni climatiche non siano delle migliori; se ad esempio fa eccessivamente caldo o freddo è sempre meglio collocare la salma del defunto, prima del funerale, in luoghi appositi per una adeguata conservazione della stessa.

 

La casa funeraria è una struttura altamente qualificata che garantisce il rispetto e la tutela delle norme igieniche, ambientali e sanitarie ed è costituita da diversi ambienti, separati tra loro e dotati ognuno di una camera ardente. La casa funeraria può essere infine adoperata anche per svolgere cerimonie funebri non di natura religiosa.

Altri Articoli

Costi cremazione dei resti dopo l'estumulazione

Allo scadere del periodo della concessione del loculo, è necessario provvedere all'estumulazione della salma. L'estumulazione consiste nell'apertura di cripte, loculi, cappelle ecc che contengono i feretri dei defunti. I resti ossei del defunto possono essere sono raccolti all'interno di apposite cassette, che sono a loro volta messe all'interno dell'ossario del cimitero oppure possono essere cremati e tumulati di nuovo all'interno di un loculo.

Dispersione ceneri: 130/2001 art. 4-8

Riguardo alla dispersione delle ceneri, nei casi di cremazione del defunto, esiste la legge n. 130 del 30 marzo 2001, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 91 del 19 aprile 2001. Tale legge erogata dalla Parlamento Italiano, disciplina le modalità di cremazione e di dispersione delle ceneri stesse.

Autorizzazione dispersione ceneri: quando e come si ottiene

La cremazione è una pratica funeraria grazie alla quale il corpo del defunto è ridotto in frammenti ossei e gas, attraverso la combustione . I resti del corpo del defunto vengono poi polverizzati e inserito all'interno di un'urna funeraria.

Canti per un funerale: quali scegliere

I canti in un funerale hanno la duplice funzione di accompagnare i familiari nel rituale e di scandire i tempi della celebrazione.

Procedura tumulazione

Fra le pratiche funerarie, la più conosciuta e diffusa nel nostro paese è la cosiddetta tumulazione. In pratica, la tumulazione è l'operazione per cui si va a mettere il feretro in un loculo, per poi chiuderlo attraverso l'utilizzo di mattoni. I loculi sono o messi a disposizione dal Comune in cui si andrà a seppellire il defunto, oppure possono essere privati: la loro costruzione ed il loro utilizzo sono regolati da leggi particolari.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group