Search HP

 

I mezzi di cui si servono le imprese funebri per il trasporto della salma sono i cosiddetti carri funebri. Il carro funebre è un veicolo che deve possedere i normali requisiti di conformità al codice stradale, e devono essere riconosciuti adatti allo svolgimento dell'attività dall'ispettorato della motorizzazione civile.

Caratteristiche e requisiti

Il carro funebre, destinato al trasporto di cadaveri, deve essere rivestito all'interno con lamiera metallica o comunque qualsiasi altro materiale facilmente lavabile e disinfettabile, oltre che impermeabile.

L'idoneità di servizio al carro funebre viene fornita anche dall'ASL di competenza, che compila un apposito registro in cui risultino tutti i vari report annuali.

Tale registro viene tenuto nel carro funebre stesso in caso di controlli da parte degli organi di vigilanza.

Ogni veicolo destinato all'uso come carro funebre deve essere dotato di particolari dispositivi in grado di consentire la riduzione della velocità; inoltre il carro funebre deve evitare rumori moleste ed esalazioni nocive.

Pulizia e manutenzione

I carri funebri devono essere disinfettati e puliti almeno una volta al mese, e comunque in caso di perdite di sostanze organiche della salma o di trasporto di persone morte per malattie infettive.

Le operazioni di manutenzione del carro funebre vanno effettuate in apposite rimesse dotate di tutti i sistemi necessari per la pulizia e la disinfezione delle vetture.

Altri Articoli

Epigrafi: cosa sono?

Quando si verifica un evento luttuoso all'interno di una famiglia, oltre alla preparazione di tutto il rito funebre, con annessa vestizione, reperibilità cimiteriale e della lapide, è necessario preparare un'epigrafe che esprima anche il senso di cordoglio nei confronti della persona che è venuta a mancare.

Ricordini funebri: quale forma di ringraziamento e ricordo scegliere?

La perdita di una persona cara o di un familiare è sempre un evento difficile da accettare e così, per mantenerne sempre vivo il ricordo o per lasciare a parenti ed amici che lo desiderano qualcosa che faccia venire loro in mente chi non c’è più, è usanza comune stampare dei ricordini funebri.

Constatare il decesso: scoprite a chi spetta

La morte di un corpo ha inizio quando le funzioni cardiocircolatorie, respiratorie e nervose cessano la loro attività. Seconda la legge 578/93 del 29 dicembre 1993 è considerato privo di vita un corpo nel quale le funzioni dell’encefalo sono cessate.

Dediche santini: sai quale scrivere?

Quando viene a mancare una persona cara, è consuetudine richiedere alla agenzia di pompe funebre di far stampare dei santini. Dietro alla foto si appone poi una piccola dedica. Di seguito le dediche santini proposte dall'agenzia funeraria Cattolica San Lorenzo di Roma.

Spese funerarie: quali sono e quanto si può detrarre

È difficile stabilire a priori il costo di un servizio: le spese funerarie sono numerose e molte di queste dipendono da variabili esterne che a breve verranno trattate. Tuttavia, una parte di questa spesa può essere detratta. Vediamo come.

Sede: via dei Sabelli 151, 00185 Roma

Telefono: 06 64501016

Cellulare: 338 63 200 91

Mail: info@cattolicasanlorenzo.it

Copyright 2010 - Powered by ElaMedia Group